Articoli,  Educazione Assistita con il Cavallo,  Interventi Assistiti con gli Animali,  ippoterapia,  Terapia Assistita con gli Animali,  Terapia Assistita con il Cavallo

HETI – FRDI: la Federazione Internazionale di Riabilitazione Equestre

Le attività assistite con i cavalli hanno una organizzazione internazionale fin dal 1980

Immagine tratta dal sito www.frdi.net

La Federation of Horses in Education and Therapy International AISBL abbreviato in HETI (originariamente Federation of Riding for the Disabled International – FRDI),  fu fondata nel 1980 e registrata in Belgio. È un’organizzazione no-profit, con sede in Australia, fondata con lo scopo di promuovere la collaborazione e lo scambio di informazioni tra organizzazioni e soggetti che si occupano di terapie assistite con cavalli.

Logo HETI

I compiti dell’HETI

I principali compiti della HETI sono quelli di:

  • raccogliere dati relativi alla formazione, organizzazione e tipologia della RE nei vari paesi del mondo;
  • offrire ai suoi membri le informazioni più aggiornate nel campo delle terapie assistite con i cavalli, nuove ricerche, congressi, seminari, workshop ed eventi in tutto il mondo. 
  • pubblicare un giornale della Federazione, “Newsletter”, quadrimestrale, contenente informazioni di ordine generale relative a Convegni, Congressi, pubblicazioni;
  • pubblicare una rivista scientifica annuale (“Scientific and Educational Journal o Therapeutic Riding”) per gli aggiornamenti scientifici sulla RE;
  • curare ed aggiornare la “International Directory of Education and Training”, cioè l’Elenco Internazionale sulla Formazione e Preparazione. È un libro, edito ogni 3 anni, contenente le modalità di formazione in RE nei singoli Paesi da parte delle varie Associazioni “full member” della HETI.
  • organizzare i Congressi Internazionali sulla RE, a cadenza triennale, con lo scopo di fare il punto sulle nuove conoscenze in questo campo, curando la successiva pubblicazione dei relativi atti;
  • curare la diffusione ed il riconoscimento della RE a livello internazionale.
  •  Heti si occupa anche di studi finalizzati a mantenere elevati standard di tutela e addestramento dei cavalli coinvolti nelle attività. 
Dublino 2018 – Ultimo Congresso Internazionale di RE

L’HETI e le associazioni nazionali

Ad HETI afferiscono vari paesi coinvolti nella RE.

Le Associazione Nazionali no-profit riconosciute da HETI come rappresentative per la RE per i singoli Paesi vengono associate come “full member”; le altre Associazioni prive dei requisiti suddetti, oppure i singoli, vengono associati come “associate member”.

Le associazione riconosciute in Italia

In Italia le associazioni nazionali “full-member” sono:

– l'”Associazione nazionale italiana per la riabilitazione equestre” (ANIRE), con sede a Milano,

– l'”Associazione italiana famiglie, enti e professioni contro le malattie neurologiche e psichiatriche dell’età evolutiva” (Associazione “Lapo”), con la sua “Sezione per lo studio, l’aggiornamento e la sperimentazione della riabilitazione equestre e degli sport equestri per disabili” (LRE), con sede a Firenze

Centro di Riabilitazione Equestre Vittorio di Capua con sede a Milano.

– la “Federazione italiana sport equestri” (FISE), con sede a Roma.

——————————————————————————————————-

Se sei interessato ad approfondire la Storia della Riabilitazione Equestre, segui il link: www.maneggiareconcura.org/interventi-assistiti-con-gli-animali/storia-della-riabilitazione-equestre/

Fonti:

  • Anna Pasquinelli –Riabilitazione Equestre: definizione e stato dell’arte – in: A. Pasquinelli, P. Allori, M. Papini, “Manuale di Riabilitazione Equestre. Principi-Metodologia-Organizzazione”, Sorbello Editore, Millesimo (Savona), 2009.

Se questo articolo ti è piaciuto e pensi che possa essere utile ad altri condividilo sui tuoi social!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *